12 agosto 2010

100 miles diet: alimenti solo entro un raggio di 160 km


Sono considerati i pionieri della “100 miles diet” (alimenti entro 160 km). Ma prima di loro milioni di persone hanno fatto lo stesso. Solo che oggi l'esperienza di Alisa Smith e James B. MacKinnon, due giornalisti di Vancouver, acquista un nuovo valore.

Secondo il DECALOGO TAGLIA EMISSIONI E PETROLIO (Coldiretti, 2008) una bottiglia di vino australiano per giungere sulle tavole italiane deve percorrere oltre 16 mila chilometri con un consumo di 9,4 kg di petrolio e l’emissione di 29,3 kg di anidride carbonica.

Alisa e James per un anno si sono cibati esclusivamente con i frutti del loro orto e hanno accontato la loro esperienza in un blog (100 mile diet) e in una serie di libri, il cui capostipite (non tradotto in italiano) è: The 100-Mile Diet: A Year of Local Eating (Random House Canada, 2007).

Why Eat Local?

Nessun commento: