14 settembre 2010

Presentazione di Alieni in visita e divulgazione (11 settembre 2010)

alieni in visita La presentazione di un libro può trasformarsi in valida occasione per comunicare la scienza. &Eagrave; successo a Cagliari sabato 11 settembre "Libri in Piazza… San Sepolcro". Nel corso della manifestazione, organizzata dal circolo dei lettori Miele Amaro, si è svolta una presentazione non convenzionale del libro "Alieni in visita. Esplorazioni scientifiche del cosmo" (scritto da me medesimo e illustrato da Fabrizio Pani) per l'editore Taphros di Olbia. Alle letture di alcuni brani, eseguite da Emanuela Valentino, si sono intrecciate le animazioni scientifiche ispirati alle osservazioni degli alieni. emanuela valentino e alieni in visita
Le animazioni, organizzate dalle divulgatrici di "Laboratorio Scienza": Alessia Zurru (laureata in Scienze Biologiche), Marta Meloni (laureata in Fisica) e Francesca Useli Bacchitta (laurea e dottorato in Fisica). "Il sistema solare" e "La catena alimentare" sono i laboratori nei quali i bambini presenti sono stati coinvolti.
Il sistema solare. La Terra è in buona compagnia: intorno al Sole, la nostra stella, gironzolano altri sette bellssimi pianeti. Ma chi è il più grande e il più lontano? I bambini trovano le risposte giocando con cerchi, palline colorate e una divertente filastrocca: Mamma ho Visto Tre Marziani Giganti Su Una Nuvola. Cosa lega l’aquila, il lombrico e la carota? laboratorio scienza Ogni iniziale della filastrocca corrisponde a un pianeta a distanze crescenti dal Sole: Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno.
La catena alimentare. L’energia del sole diventa una palla colorata che passando di mano in mano ci aiuta a capire i meccanismi delle catene alimentari. Quelle catene che permettono a piante e animali di convivere sul pianeta Terra.

Ho osservato prima i bambini che giocavano con le divulgatrici e poi i loro genitori e poi gli altri prsenti: probabilmente i primi avranno ricavato qualche stimolo per avvicinarsi alla scienza, in alcuni casi ancora inconsapevole, mentre i secondi si saranno sentiti forse spinti a saperne di più.
laboratorio scienza

Nessun commento: