29 gennaio 2012

La proprietà della memoria. Dall'Apollo 13 all'Alzheimer.

Oggi una lettura dal domenicale del Sole 24 ore ("Di chi sono i ricordi dell'astronauta", Patrizia Caraveo, pag. 30) mi ha fatto riflettere sul senso degli oggetti che aiutano a ricordare gli eventi. Oggetti che vengono considerati arpioni per la memoria, ancore contro l'oblio. E dato che nella pagina seguente dell'inserto Domenica Arnaldo Benini ("Vivere 120 anni in pessima salute") descrive le mille mostruose sfaccettature dell'Alzheimer. apollo 13 checklist Patrizia Caraveo (astrofisica, una carriera scientifica dedicata alle stelle di neutroni) si interroga sulla sorte di centinaia di reliquie spaziali: il manuale dell'Apollo 13 con gli appunti e i calcoli scritti a matita dal comandante della missione, James Lovell, pietre lunari e altri oggetti. A chi appartengono? Secondo la Nasa nessuno può venderli (o metterli all'asta, come accaduto di recente per il quadernetto in questione) allo scopo di garantire una memoria collettiva e non individuale di quella stagione che oggi ricordiamo come "conquista dello spazio". La società che invecchia, come scrive Arnaldo Benini (docente di neurochirurgia e neurologia all'Università di Zurigo), è una società che in gran parte è destinata a dimenticare il suo passato.
A meno che la medicina non riesca a sconfiggere la malattia che ruba la memoria.
Buona domenica
Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 29 gennaio 2012

Apollo 13: James Lovell's checklist sells for $388,375
apollo 13 checklist

Nessun commento: