06 ottobre 2012

Sanna svela Android (L'Unione Sarda, Libri, 6 Ottobre 2012, pag. 43)

Android. Programmazione avanzata
di Emanuele Di Saverio e Stefano Sanna
Edizioni FAG, Milano
Pagine 352, € 29,90 Oggi sempre più persone sostituiscono il computer con gli smartphone e i tablet, dove un ruolo di primo piano lo gioca la piattaforma Android, un sistema operativo aperto che conquista ampie fette di mercato della telefonia mobile e ha fatto un ingresso trionfale anche nel settore dei tablet. L’architettura moderna e la licenza opensource ne hanno incoraggiato la diffusione tra gli sviluppatori. Così Android rappresenta una grande opportunità per chi progetta e sviluppa software per dispositivi mobili. È per questo che due esperti del settore, Emanuele Di Saverio e Stefano Sanna, hanno scritto “Android. Programmazione avanzata”, un testo di riferimento unico nel suo genere.
Un volume dedicato a chi conosce le basi della programmazione su questa piattaforma nell'aggiornamento Android 4 per smartphone e tablet: animazioni, effetti grafici sofisticati, supporto multi-risoluzione, problematiche di rete, uso avanzato dello stack Bluetooth. I destinatari sono gli studenti universitari di laurea specialistica e i programmatori professionisti che conoscono Android e vogliono andare oltre la scarna documentazione ufficiale e le tecniche "tradizionali" di sviluppo software. Il libro, realizzato in collaborazione con la Samsung, è disponibile in formato cartaceo e in formato elettronico (per tutti gli e-book reader).
Nel suo blog www.gerdavax.it Stefano Sanna spiega: «Il testo è, in un certo senso, la summa dell’esperienza maturata in diversi anni di lavoro sulla piattaforma Android. Nasce dal pratico (progetti industriali) e dall’esperienza concreta degli autori (da Android 1.x ad Android 4!). Mancano, pertanto, quegli argomenti su cui né io né Emanuele abbiamo mai lavorato intensamente, ad esempio, giochi e grafica 3D».
Stefano Sanna sviluppa software per cellulari da 10 anni. Da gennaio 2011 lavora in un'azienda del gruppo Reply specializzata in soluzioni per la telefonia cellulare e software open source, dove è responsabile dell'Android Lab. È stato tra i primi sviluppatori italiani su iPhone e ora la sua specialità è Android. La passione per questo settore nacque a Cagliari, nel 2002, quando Sanna lavorava al CRS4, in un progetto di ricerca nel gruppo Network Distributed Applications ideato per erogare informazioni verso nuovi canali, diversi dal computer tradizionale.
Andrea Mameli
L'Unione Sarda, Libri, 6 Ottobre 2012, pag. 43

Nessun commento: