Post

Post in evidenza

I GIARDINIERI DI EVA MAMELI CALVINO, di e con Valentina Sulas e Andrea Mameli

Immagine
All'interno della XVII_esima edizione del Festival Giardini Aperti c'è anche I GIARDINIERI DI EVA MAMELI CALVINO , di e con Valentina Sulas e Andrea Mameli . Il primo luglio a Cagliari (parco Monte Claro) alle 21:30. Il 5 luglio a Villaspeciosa (parco San Platano) alle 21:30. Il 13 luglio a Siliqua (parco giochi comunale) alle 21:30. Il 17 luglio a Quartu S. Elena (In Our Garden)  alle 21:30. Il 25 luglio a Monserrato (cortile Casa della Cultura) alle 21:30. Il 29 luglio di nuovo a Cagliari (Giardini Pubblici) alle 21:30. Per informazioni e prenotazioni ( Abaco Teatro ) WhatsApp 3478928141

Sa cricca contacontus e lo spettacolo Contus po si spassiai e contixeddus po si stentai (11, 12, 13 giugno 2024). Non pensavo che recitare in sardo potesse essere così bello

Immagine
Una dimensione del tutto nuova, per me, studiare una parte in sardo. Una di quelle cose che da bambino pensavo troppo distanti, inavvicinabili, del tutto irrealizzabili. Ma oggi posso dire che sono riuscito a farcela.   Come qualsiasi cosa ben riuscita ha richiesto una preparazione faticosa, preceduta da una meticolosa ricerca dei brani di partenza (l'ispirazione viene da alcune delle fiabe sarde raccolte nel volume del 1889 Novelline popolari sarde di Francesco Mango). Carla Orrù in questo è stata straordinaria: ha scelto me e altre due persone per accompagnarla nel percorso di creazione di questo spettacolo di cui lei è la regista e l'ideatrice. Non è stato facile, perché a teatro non si può dare per scontato nulla e qualsiasi testo ha necessità di essere capito, divorato, assimilato e fatto proprio.  In questo caso in più c'era la variabile della lingua, che ha aggiunto inizialmente elementi di incertezza e di apparente debolezza. Ma pian piano lo spettacolo ha preso fo

Martedì 11 giugno 2024: al giardino Mariposa de cardu va in scena "Contus po si spassiai e contixeddus po si stentai"

Immagine
Inizia una nuova avventura, che per me ha qualcosa di incredibile. Per il pubblico sarà sicuramente uno spettacolo divertente, basato su alcune fiabe sarde, di quelle che gli anziani raccontavano alle bambine e ai bambini. Ma sono storie che possono piacere a qualsiasi età. Lo spettacolo  “Contus po si spassiai e contixeddus po si stentai” nuova produzione Il crogiuolo , debutta martedì 11 giugno alle 18 nell'orto giardino Mariposa de cardu a Quartucciu. Poi mercoledì  12 giugno  alle 17 saremo a  Casa Saddi  (in via Ettore Fieramosca 17 a Cagliari) all’interno della rassegna di Teatro Ragazzi "E - stiamo al parco". Lo spettacolo è adatto a un pubblico composto da bambine e bambini (scuole, associazioni, centri estivi)  ma non solo (biblioteche, comunità, centri culturali, università della terza età). Grazie a Carla Orrù per aver sprigionato l'energia creativa (e la drammaturgia e la regia) da cui è nata questa cosa pazzesca! Grazie a Raffaelangela Pani e a Rita P

Location (Cagliari, May 22, 2024)

Immagine
Location: una parola, spesso usata fuori contesto, che evoca le emozioni della lavorazione cinematografica.  E solo chi ha vissuto seriamente queste esperienze sa quante passioni, quanti sacrifici, quante relazioni si muovono intorno a essa.

L'articolo scientifico è tuttora uno strumento valido di condivisione del sapere?

Immagine
Abbiamo sempre considerato l'articolo scientifico come uno strumento di condivisione del sapere. Uno strumento che contribuisce in modo determinante all’evoluzione della scienza, dato che un lavoro scientifico si fonda su lavori precedenti, esattamente come i nuovi saperi si costruiscono sopra i saperi precedenti. Ma è ancora così?   Prima di rispondere a questa domanda ricordiamo come l'articolo scientifico è strutturato. E vediamo subito che la sua potenza risiede proprio nella sua struttura e nel fatto che è universalmente riconosciuta: titolo, abstract, introduzione, materiali e metodi, risultati, discussione, conclusioni, riferimenti bibliografici. Questa standardizzazione e schematizzazione dei contenuti aiuta a facilitare la lettura e la riconoscibilità dei diversi contenuti del testo (e delle immagini).  Ma una delle caratteristiche che conferiscono all'articolo scientifico il suo formidabile potere comunicativo è la Peer Review  (revisione tra pari): il suo conten

Nuove Parole per l’Inclusione Sociale, Premio Giornalistico Paolo Osiride Ferrero

Immagine
Nuove Parole per l’Inclusione Sociale è il nome del Premio Giornalistico Paolo Osiride Ferrero, ideato deato dalla Consulta per le Persone in Difficoltà (CPD) di Torino in collaborazione con la Fondazione CRT , si propone di promuovere i temi dell’accessibilità e dell’inclusione sociale e oltre ai sei goal fondamentali che sono contenuti all’interno dell’Agenda della Disabilità, il progetto ideato da CPD e Fondazione CRT (www.agendadelladisabilita.it) e vuole premiare chi, giornalista o attivo nel mondo della comunicazione, si sia particolarmente distinto nel produrre inchieste, redigere articoli, testi, pubblicazioni, servizi o programmi, video, radio e web, dedicati a questi argomenti. Si può concorrere con opere giornalistiche pubblicate dal primo aprile 2023 al 31 marzo 2024. Scadenza: 31 marzo 2024 alle ore 24:00 Regolamento : Il Premio Giornalistico "Paolo Osiride Ferrero" è ideato e promosso dalla CPD, Consulta per le Persone in Difficol

"A spasso con IA - Intelligenza Artificiale" concorso per le scuole primarie (scadenza: 10 giugno 2024)

Immagine
I partecipanti al concorso "A spasso con IA - Intelligenza Artificiale" sono invitati a inviare disegni che possano rappresentare l' intelligenza artificiale .   Le alunne e gli alunni delle scuole primarie partecipano inviando i loro disegni a: CONCORSO: A SPASSO CON... IA, INTELLIGENZA ARTIFICIALE Laboratorio Attività con le scuole Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Via di Vigna Murata 605 00143 Roma – Italia Gli originali dovranno essere spediti entro e non oltre il 10 giugno 2024 . I disegni selezionati faranno parte del Calendario INGV 2025 e saranno scelti in base all'originalità, alla spontaneità e all'autonomia di produzione. Copie del calendario saranno inviate a tutte le classi e alle scuole partecipanti che ne faranno richiesta. REGOLAMENTO CONCORSO