18 aprile 2006

25 aprile 2006: Chernobyl 20 anni dopo


Secondo il Forum di Chernobyl (costituito da due organizzazioni internazionali: IAEA e OMS e tre stati indipendenti: Bielorussia, Russia, Ucraina) - che in questi giorni pubblica il Rapporto 2003-2005 - le vittime accertate della catastrofica esplosione del reattore dell'unità 4 della centrale di Chernobyl del 25 aprile 1986 sono limitate a 58 morti.
Secondo previsioni (basate su studi epidemiologici) nei prossimi 10 potrebbero morire circa 10 mila persone per tumori causati dalle radiazioni.

Nessun commento: