01 giugno 2010

LA SCIENZA? UN GIOCO DA RAGAZZI. Alghero 6 giugno 2010

LA SCIENZA? UN GIOCO DA RAGAZZI Domenica 6 giugno a Villa Gioiosa, sede del Parco Regionale di Porto Conte, giornata della Scienza dedicata al gioco e al divertimento: laboratori per bambini e ragazzi, mostra di giocattoli scientifici e di illustrazione per l’infanzia, un percorso bibliografico, un forum sulla divulgazione scientifica, proiezione di lungometraggi e cortometraggi. L’iniziativa, progettata e organizzata dal Sistema Bibliotecario Urbano e dalla Società Umanitaria, in collaborazione con il Parco di Porto Conte, grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Alghero, del Parco e della Società Umanitaria, è la conclusione delle attività di promozione della lettura LIBRILIBERILAB (organizzate dal Sistema Bibliotecario Urbano: otto laboratori didattici (alcuni premiati con una menzione speciale del Premio Città del Libro).
Per le iscrizioni: Società Umanitaria, telefono 079.974375 e-mail: madiateca.alghero@gmail.com
I laboratori, suddivisi per fasce d’età e curati da Laboratorio Scienza, dall’associazione Cavalluccio Marino A.S.D., dal C.E.A.MA.T. del Parco di Porto Conte e da Simona Cerrato.
I bimbi più piccoli (dai 4 ai 6 anni) si divertiranno a mettere ordine nel mondo degli animali (L’albero degli animali); faranno un’escursione snorkeling a pelo d’acqua per poi rielaborare in forma creativa l’esperienza vissuta (Sensazioni marine, acqua e acquerello); con l’ausilio di speciali carte da gioco eseguiranno alcuni esperimenti scientifici a sorpresa.
I giovani scienziati tra i 7 e i 10 anni potranno cimentarsi in una vera e propria immersione snorkeling con tanto di macchina fotografica scafandrata (Visioni di un subacqueo); scopriranno i segreti dell’ecosistema con l’ausilio di un semplice gomitolo (L’ecosistema e il gomitolo di lana); costruiranno prototipi di oggetti volanti (Oggetti volanti); realizzeranno la loro personalissima catena alimentare (S-Cateniamoci).
I ragazzi tra gli 11 e i 14 anni costruiranno un vulcano che faranno scatenare in una grande eruzione (Avventura sui vulcani), sperimenteranno modellini e apparecchiature scientifiche che simulano possibili impianti di produzione di energia (Energia in gioco); scopriranno, con lenti d’ingrandimento e microscopio, i segreti della micro diversità (Alla scoperta della micro-diversità).
I più grandi, dai 14 anni in su, adulti compresi, potranno giocare a Energy Empire, il gioco di ruolo sulle energie rinnovabili in cui ogni giocatore, dovrà sostituire le fonti fossili con quelle “pulite”, districandosi tra installazioni, ricerca, incentivi e rispettando i vincoli dell’UE.
Sarà allestita nel suggestivo spazio delle cellette carcerarie la mostra di illustrazione per l’infanzia Sognando Immagini, curata dall’associazione Attraverso lo Specchio. Si potranno ammirare opere di 18 tra i massimi illustratori attivi in ambito nazionale e internazionale, alcuni dei libri da cui sono tratte le tavole esposte e 3 book-trailer prodotti appositamente per l’evento.
La Sala Mostre di Villa Gioiosa ospiterà La scienza in altalena, la mostra di giocattoli scientifici ideata e curata dalla Casa delle Arti e del Gioco di Drizzona (CR) e dal Centro Gioco Natura-Creatività La Lucertola di Ravenna. Le visite a questa mostra sono delle vere e proprie animazioni, a cura di Roberto Papetti, e si svolgeranno ad orari stabiliti e per gruppi omogenei per età.
Alle 16.00 un incontro sulla divulgazione e la comunicazione scientifica “Il Gioco della Scienza, la Scienza in Gioco”. Interverranno Simona Cerrato (SISSA Medialab), Roberto Papetti (La lucertola), Giuliano Malloci (Laboratorio Scienza) e Antonella Derriu (C.E.A.MA.T. del Parco di Parco di Porto Conte). Introduce e coordina Andrea Mameli (CRS4, outreach team).
Dalle 19.00 inizieranno le proiezioni, curate dalla Società Umanitaria in due sezioni, una dedicata a bambini e ragazzi, l'altra agli adulti. Nella prima: Microcosmos il Popolo dell’Erba e L’incredibile viaggio della tartaruga, nella seconda: Una Scomoda Verità e Earth-la nostra terra.
Per tutta la giornata sarà allestito un percorso bibliografico e audiovisivo sul tema, curato dalle biblioteche dello SBA.

Nessun commento: