13 novembre 2010

Giorgio Häusermann e i suoi giocattoli della scatola di Einstein al Cagliari FestivalScienza 2010

Häusermann La chiusura del Cagliari FestivalScienza 2010 (organizzato dal comitato Scienza Società Scienza) è stata affidata al fisico svizzero Giorgio Häusermann (docente-ricercatore al Dipartimento della Formazione e dell'Apprendimento della SUPSI, University of Applied Sciences of Southern Switzerland, di Locarno). Tra palloni spinti in alto con getti d'aria, missili di gomma piuma sparati a mano, molle che suonano, corde che non si lasciano lanciare, palloncini fatti volare dai bambini, lo spettacolo "I giocattoli della scatola di Einstein" ha divertito e interessato il pubblico. Un pubblico composto da bambini, giovani, adulti e anziani che gremiva sala sala conferenze del centro culturale ExMà. Una bella festa finale per un magnifico festival, che diventa anno dopo anno più bello e più ricco di stimoli. Häusermann
Giorgio Häusermann e il suo assistente (Marco Miranda) hanno illustrato il funzionamento di giocattoli utili a un avvicinamento dolce al mondo della fisica. E lo hanno fatto con la leggerezza e la simpatia di chi si diverte a rendere facili concetti difficili.
Giorgio Häusermann si è laureato in fisica nel 1975 e per alcuni anni ha insegnato matematica e fisica nella scuola. Il suo tema preferito è l’apprendimento della fisica per mezzo dei giocattoli, dalla scuola dell’infanzia ai corsi di formazione dei docenti. Sul tema dell'apprendimento della fisica con l’utilizzo dei giocattoli collabora dal 2009 con la Televisione della Svizzera Italiana alla trasmissione per bambini “Colazione con Peo”. Dal 2006 organizza la giornata di studio “il viaggiatore scientifico” che si svolge a Locarno a metà novembre.
scatola di einstein palloncini
Andrea Mameli, Cagliari, 12 novembre 2010

Nessun commento: