22 dicembre 2010

Onorevole ignorante

wired Quattro video di Wired Italia con interviste a onorevoli parlamentari italiani.
[1] Onorevole Web: cosa è Facebook?
[2] Onorevole Web: Steve Jobs, chi è costui?
[3] Onorevole Web: Auto elettrica o ibrida? Bho...
[4] Onorevole Web: Il digital divide va sconfitto? Se lo dice lei
A qualcuno l'operazione non è piaciuta. Come il blog Kobayashi [“Onorevole Web”, quando a Wired piace vincere facile (vestendosi da Le Iene)]: "non ho nulla contro Wired, ma il tiro al politico appare proprio come un mezzuccio da quattro soldi (per di più nemmeno originale nella forma) al quale il team di Riccardo Luna può tranquillamente rinunciare".

Io non avrei posto domande su specifici prodotti commerciali ma interrogativi legati a temi di scienza e tecnologia.
Però l'idea di scandagliare il livello di conoscenza dei politici mi piace molto. Non per sbeffeggiare, ma per capire chi ci rappresenta in Parlamento.
Preferisco comunque lo strumento dell'intervista ai candidati, ovvero a coloro che ancora non sono stati selezionati dal voto popolare. Meritocrazia? Forse.
Sicuramente sottoporrei a indagine periodica (come le visitie mediche obbligatorie al lavoro) coloro che hanno dei ruoli istituzionali, per capire se chi ricopre un incarico possiede vere e misurabili competenze oppure se altre forze lo hanno spinto in quella posizione...
Voi che ne pensate?

Nessun commento: