22 febbraio 2011

Parlare due lingue rallenta l'insorgenza dell'Alzheimer?

AAAS Da uno studio dell'Università di Toronto, presentato nei giorni scorsi a Washington al congresso annuale dell'American Association for the Advancement of Science sembra che parlare due lingue possa rallentare l'insorgenza dell'Alzheimer.
I ricercatori di Toronto hanno studiato 450 pazienti con Alzheimer, la metà dei quali bilingui. E il dato saliente è che la malattia in questo gruppo di pazienti è stata diagnosticata in media 4,3 anni piu' tardi rispetto a chi parla una sola lingua.
La responsabile della ricerca, Ellen Bialystok (docente di psicologia alla York University di Toronto), si spiega con un esempio: "Passare da una lingua all'altra è un'attività stimolante, come gli esercizi per il cervello. Una riserva cognitiva da considerare alla stregua di una riserva di carburante in un'automobile."
Meglio essere prudenti e attendere nuovi studi più approfonditi.

Nessun commento: