16 marzo 2011

Michele Saba alla presentazione del Manuale di sopravvivenza energetica


Accecati dalla smania di consumare a volte non ci rendiamo conto che l'aumento di efficienza può spingergi a consumare ancora di più. Michele Saba è stato molto efficace nel rendere chiaro questo concetto mostrando due pile di libri: una correlata con la produzione di energia e l'altra con il consumo. E dovendo l'aritmetica regnare è ovvio che se vogliamo ridurre in tempi brevi le emissioni, non potendo affrancarci rapidamente dalle fonti fossili (nucleare compreso), l'unica operazione sensata è quella di ridurre i consumi.

Grazie a Piazza Repubblica Libri per la cordiale ospitalità.

Nessun commento: