24 giugno 2011

Energia dal sole anche di notte. Il sogno si avvera in Spagna.

Gemasolar L'energia dal sole anche di notte è il sogno di tanti. I primi a realizzarlo sono stati gli spagnoli della Torresolenergy. L'impianto si chiama Gemasolar e sorge in Andalusia. A regime è in grado di fornire una potenza di 19,9 MW e la caratteristica saliene è costituita dai serbatoi a sali fusi (MSES) che conservano l’energia termica raccolta durante il giorno e la rilasciano di notte. Il sistema MSES è costituito al 60% di nitrato di potassio mentre il 40% è nitrato di sodio: una miscela in grado di trattenere fino al 99% dell’energia termica prodotta dall’impianto per un massimo di 15 ore.
Sottolineiamo che il nitrato di potassio è molto più economico (e sostenibile dal punto di vista ambientale) di qualsiasi sostanza contenuta nelle batterie elettrochimiche.
L'organizzazione non governativa australiana Beyond Zero Emissions ha manifestato notevole interesse per l'impianto Gemasolar fino a raccomandarne l'adozione al governo australiano.
Gemasolar include 2650 specchi piani comandati da un sistema in grado di ottimizzare la ricezione della luce solare e la sua riflessione verso la torre centrale, nel cui fuoco si raggiunge la temperatura di 565 °C. La produzione energetica può raggiungere 19,9 Megawatt ovvero energia elettrica per 30 mila abitazioni. .
Andrea Mameli - www.linguaggiomacchina.it - 24 giugno 2011

Nessun commento: