14 novembre 2011

MAPPE: Percorsi di innovazione tra scienza società e comunicazione, dal 22 al 25 novembre alla SISSA di Trieste.

MAPPE Dal 22 al 25 novembre la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste ospita MAPPE: "Percorsi di innovazione tra scienza società e comunicazione".
Quattro giornate alla dedicate alla comunicazione della scienza, per discutere di energia, ambiente, bioetica, e di nuove forme di giornalismo. In quei giorni si terranno alla SISSA anche la decima edizione del Convegno nazionale sulla comunicazione della scienza, il workshop internazionale Science journalism and digital storytelling, la tavola rotonda Passioni del cervello, il focus group sui conflitti sociali di matrice ecologico-sanitaria e lo spettacolo teatrale La tombola dell'energia
Martedì 22 novembre alle 15: Passioni del cervello
La Sissa presenta in anteprima la mostra Il cervello, le emozioni e la morale, curata da Stefano Canali. A seguire Stefano Puglisi Allegra, psicobiologo dell’Università La Sapienza di Roma, Mario De Caro, filosofo morale dell’Università di Roma Tre, e Nicola Nosengo, giornalista scientifico, si confrontano nella tavola rotonda Passioni del cervello - Dialogo interdisciplinare sul tema. Intorno al tema dei processi emotivi, si discutono in particolar modo le reciproche interazioni tra neuroscienze e comprensione dei comportamenti morali e il rapporto tra la sfera etica e i meccanismi nervosi delle emozioni. Anche rispetto alle molteplici implicazioni sulle politiche sanitarie, sulla comprensione pubblica delle scienze del cervello e sui giudizi che si attribuiscono ai comportamenti umani. Modera Stefano Canali, storico della scienza della Sissa di Trieste.
Mercoledì 23 novembre alle 9 e 30: Workshop on science journalism and digital storytelling
Organizzato dal gruppo di ricerca ICS-Innovations in the Communication of Science della Sissa, partecipano al workshop giornalisti, ricercatori ed esperti di comunicazione della scienza provenienti da tutt'Europa, per fare il punto su come evolve il racconto giornalistico della scienza tra social media, nuovi dispositivi di lettura e strumenti innovativi per produrre e condividere informazioni e conoscenza. Dal fact checking al data journalism: il programma offre una panoramica sul nuovo ecosistema dei media.
Nicola Bruno (effecinque, Genova): The Post-Journalist’s Toolbox, Trends in Digital Storytelling; Richard Holliman (The Open University, Milton Keynes): Telling science stories in the new media ecosystem; Alice Bell (Imperial College, London): Avoiding the generational "drag", telling stories about science to, with and by young people in a digital age; Jenny Molloy (Open Knowledge Foundation, Oxford): Science Journalism: All in the Data? Maximilian Schäfer (SPIEGEL): Fact Checking and Science Journalism.
Mercoledì 23 novembre alle 15 Focus group su conflitti sociali e scienza
Luigi Pellizzoni, dell’Università di Trieste, Marco Armiero, dell’Universitat Autònoma de Barcelona e CNR Napoli, Marco Deriu, dell’Università di Parma e Rete della Decrescita, e Liliana Cori, CNR Pisa-Napoli, danno voce ad alcune delle tensioni più attuali di matrice ambientale e sanitaria tra stato e società civile. Moderano il focus group Vincenza Pellegrino, del gruppo ICS della Sissa e ricercatrice dell’Università di Parma, e Daniele Gouthier, Scienza Express edizioni.
Mercoledì 23 novembre alle 21 La tombola dell'energia
Spettacolo teatrale a ingresso gratuito al Teatro Miela di e con Patrizio Roversi e Andrea Vico. L’estrazione dei numeri della tombola offre l’opportunità di svelare l’energia nelle sue forme, capire quanta ne abbiamo a disposizione e quanta ne sprechiamo. Roversi gigioneggia e alleggerisce, Vico fa da spalla e offre pillole di contenuti scientifici, con il contributo di filmati.
Giovedì 24 novembre alle 10.00 La tombola dell'energia
Al Teatro Miela, replica dello spettacolo teatrale di e con Patrizio Roversi e Andrea Vico, per le classi IV e V delle scuole primarie. Per le scuole la prenotazione è obbligatoria: per informazioni e prenotazioni contattare l'Immaginario Scientifico (Irene Gabrielli, tel. 040 224424)
Giovedì 24 novembre alle 9 Convegno nazionale sulla comunicazione della scienza
Giornata di apertura della X edizione del Convegno nazionale sulla comunicazione della scienza per esplorare e riflettere su molteplici iniziative di comunicazione della scienza oggi.
Venerdì 25 novembre alle 9 Convegno nazionale sulla comunicazione della scienza
Seconda giornata del Convegno nazionale sulla comunicazione della scienza. Si conclude con la presentazione del Trattato di biodiritto, diretto da Stefano Rodotà e Paolo Zatti (Giuffrè Editore, 2010). Intervengono Cosimo Mazzoni, Mariachiara Tallacchini e Paolo Zatti. Modera Gianna Milano

MAPPE, nato come un progetto del Laboratorio Interdisciplinare della Sissa di Trieste, è un network di cui fanno parte anche il Master in giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza dell’Università di Ferrara e IDIS-Città della Scienza di Napoli.

L’edizione 2011 di MAPPE a Trieste è realizzata con la collaborazione della Fondazione IDIS - Città della Scienza di Napoli e con il contributo dell'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Friuli Venezia Giulia.

Nessun commento: