12 marzo 2012

MIT: un LED supera il 100% di efficienza

Parthiban Santhanam Un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology, guidato dall'ingegnere elettronico Parthiban Santhanam ha dimostrato per la prima volta che un LED può emettere più potenza ottica rispetto alla potenza elettrica consumata. In linea di principio si sapeva che un dispositivo a semiconduttore è in grado di emettere più energia sotto forma di luce di quanta ne consumi elettricamente. L'energia assorbita da un elettrone mentre attraversa uno LED è pari alla tensione applicata moltiplicata per il suo tempo di carica. Quando l'elettrone emette luce l'energia del fotone emesso può essere molto più elevata, anche se la maggior parte degli elettroni non origina alcun fotone, quindi la potenza luminosa media è inferiore alla potenza elettrica assorbita.
Parthiban Santhanam e gli altri ricercatori del MIT hanno adottato un approccio diverso, riuscendo a ottenere l'aumento di potenza, anche se meno di un elettrone su mille è stato in grado di produrre un fotone.
Nell'esperimento, descritto su Physics Review Letters, la potenza in entrata nel LED è stata ridotta a 30 picoWatt, mentre la potenza luminosa è stata risultata pari a 69 picoWatt, con un'efficienza del 230%.
Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 12 marzo 2012


Thermoelectrically Pumped Light-Emitting Diodes Operating above Unity Efficiency Phys. Rev. Lett. 108, 097403 (2012) [Published February 27, 2012]. Parthiban Santhanam, Dodd Joseph Gray Jr., Rajeev J. Ram (Research Lab of Electronics, Massachusetts Institute of Technology)

Nessun commento: