31 gennaio 2015

Digital Champion in Sardegna, la prima assemblea a Ottana

Oggi ho partecipato alla prima assemblea dei Digital Champion della Sardegna.
Eravamo 52 a Ottana, 150 km da Cagliari. Ora la sfida ora è arrivare a nominare un Digital Champion per ciascuno dei 377 comuni della Sardegna.
Lo scopo dell'incontro? Definire le linee guida per una strategia di diffusione di competenze e buone pratiche nel campo dell’Information and Communications Technology, stimolare gli enti locali a tutelare i diritti digitali del cittadini. Quali diritti? In primo luogo l'accessibilità alla documentazione della pubblica amministrazione, trasparenza e disponibilità a fornire informazioni esaurienti e in tempi brevi. La Sardegna ha avuto da sempre un ottimo rapporto con il Web: ricordo ancora una volta che il primo sito web d'Italia fu realizzato dal CRS4, quando si trovava ancora a Cagliari (a proposito, il mio sogno sarebbe ritornarci).
I Digital Champion si impegnano anche a favorire l'educazione al digitale, in varie forme e nei confronti di tutte le fasce d'età e le condizioni sociali.
C'è poi il filone del monitoraggio delle spese: grazie a strumenti come http://soldipubblici.gov.it/it/home è possibile dare uno sguardo a quanto le pubbliche amministrazioni spendono e per che cosa. Anche questa sarà una delle possibili azioni dei Digital Champion.
Infine si potrebbero mappare i Wi-Fi aperti e i posti auto riservati ai disabili, come in Henable.me
Insomma, le idee ci sono. Ora tocca a noi cercare di realizzarle.

Andrea Mameli, blog Linguaggio Macchina, 31 Gennaio 2015



30 gennaio 2015

Sensori magnetici a livello molecolare. Uno studio pubblicato su Nature Nanotechnology il 26 Gennaio 2015

Scanning Tunnelling Microscope (STM) image of iron phtalocyanin
In uno studio pubblicato il 26 Gennaio su Nature Nanotechnology - Tunable magnetoresistance in an asymmetrically coupled single-molecule junction - un gruppo di ricercatori del London Centre for Nanotechnology e dell'Università di Liverpool illustra come si può controllare magneticamente una corrente che attraversa una singola molecola. 
Si tratta di un passo importante verso lo sviluppo di sensori di campo magnetico per dischi rigidi molto più piccoli di quelli attuali. Riscire a rendere le aree magnetiche in un hard disk più piccole significa aumentare la capacità di archiviazione del un disco rigido senza doverlo ingrandire, ciò richiede ovviamente un sensore di dimensioni minori.






 

27 gennaio 2015

L'importanza della memoria. Intervista a Vittore Bocchetta, antifascista, reduce dei lager nazisti

C'è un prima e un dopo nelle parole di Vittore Bocchetta, antifascista. Ma c'è soprattutto un durante. Durante la prigionia nei lager nazisti di Flossenbürg e Hersbruck, dove il suo nome era sostituito dal numero 21361 e dal triangolo rosso.


Nato a Sassari nel 1918, Bocchetta dal 1949 ha vissuto e insegnato in America Latina e negli Stati Uniti, dove ha svolto anche un'intensa attività di pittore e scultore. 
Dal 1989 vive stabilmente a Verona e di tanto in tanto ritorna in Sardegna. 


Intervista di Andrea Mameli a Vittore Bocchetta (Cagliari, Febbraio 2014).
Riprese e montaggio: Emanuela Falqui.
Musica: Tabozzivil.
Illustrazioni e collage: Vittore Bocchetta.


Per saperne di più:

Il sito ufficiale di Vittore Bocchetta 

La pagina di Wikipedia su Vittore Bocchetta

Vittore Bocchetta Prima e dopo Tamellini Edizioni, 2012

Carlo Dore Vittore Bocchetta. Un sardo nei lager nazisti Edizione Anppia Sardegna, 2012

Giuliana Adamo Vittore Bocchetta. Una vita contro Edizioni Cuec, 2013