30 luglio 2016

Musei Emotivi, seconda edizione: il ruolo delle emozioni nella progettazione dei musei

"Qual è il ruolo delle emozioni nella progettazione dei musei del 21esimo secolo?" questa domanda inquadra il tema della seconda edizione del percorso formativo "Musei Emotivi", in programma a Firenze (Museo Novecento) dal 13 al 15 Ottobre 2016.
Gli obiettivi principali dell'iniziativa, organizzata dal NEMECH (NEMECH New Media for Cultural Heritage, Centro di Competenza su beni culturali istituito da Regione Toscana e attivato da MICC-Università di Firenze): conoscere e comprendere in che modo le abilità emozionali possono motivare la comprensione e come l’emozione e il coinvolgimento dei diversi pubblici nella fruizione dei beni culturali possono contribuire a innalzare i processi conoscitivi e di apprendimento.
Il percorso formativo sarà articolato in quattro moduli:
- Emozioni e Apprendimento;
- il Museo Novecento e le sue Emozioni;
- Tecnologie e Allestimenti Museali Emotivi;
- Innovazione e Pubblici Emotivi.
Docenti e contenuti:
- museografi illustreranno le tecniche teorico-pratiche per la progettazione e l’allestimento degli spazi espositivi, tramite pratiche di esperienze interattive multisensoriali e casi d’uso in contesti interattivi e immersivi;
- esperti di apprendimento museale analizzeranno le emozioni e i diversi stili di apprendimento informale in una prospettiva  europea, introducendo manuali, report e pratiche nazionali e internazionali di  riferimento;
- psicologi, neuroscienziati e filosofi affronteranno il tema dell’intelligenza emotiva e il ruolo delle emozioni nei processi creativi, intuitivi e conoscitivi umani: in che modo le emozioni possono motivare la comprensione? in quale maniera l’emozione e il coinvolgimento di pubblici diversi possono contribuire ad innalzare i processi conoscitivi e di apprendimento? 
- ricercatori ed esperti di new media guideranno alla conoscenza e all’utilizzo degli strumenti tecnologici presenti nel Centro di Competenza NEMECH, scoprendo nuovi scenari progettuali per applicazioni multimediali e immersive.
Le iscrizioni devono giungere all'e-mail museiemotivi@gmail.com entro il 15 Settembre 2016.
Costo: 200 Euro.
Coordinamento Scientifico: Alberto Del Bimbo, Lorenzo Greppi, Paolo Mazzanti.
Destinatari: operatori pubblici e privati, responsabili di musei e gallerie d’arte e professionisti nel settore dei beni culturali.


Andrea Mameli, blog Linguaggio Macchina, 30 Luglio 2016

Nessun commento: