13 settembre 2016

Tacabanda esite davvero!

A Roma, improvvisamente, ti trovi di fronte un sunatore di strada, che richiama alla memoria il celebre Tacabanda! Questo signore merita tutta la mia stima (e la mia offerta) per la sua simpatia e per il suo ruolo sociale: rendere la strada più allegra. Semplicemente meraviglioso.


Tacabanda era una serie di cartoni per Carosello il cui protagonista era un suonatore ambulante (che avrebbe voluto fare il panettiere sfornando biscotti Doria, di cui era la pubblicità ufficiale). La regia era di Roberto Gavioli, i disegni di Gino Gavioli, la musica di Franco Godi.

Forse Gavioli si è ispirato a un personaggio di Totò (in Totò le Mokò, un film del 1949 diretto da Carlo Ludovico Bragaglia):

Approfondimenti su Tacabanda (e possibile etimologia della parola) nel blog di Federico Berti: Andrea cantastorie in livrea (11 Luglio 2016)

P.S. Busto di Totò (Roma, Piazza Cola di Rienzo) inaugurato nel 2002


Andrea Mameli, blog Linguaggio Macchina, 13 Settembre 2016

Nessun commento: