19 agosto 2020

Premio “Donna di scienza” in Sardegna, edizione 2020: scadenza 10 Settembre

Donna di scienza

Scopo del Premio: offrire un riconoscimento a figure femminili che abbiano contribuito a dare prestigio e avanzamenti alla Sardegna in campo scientifico.

Il Premio è organizzato dall’Associazione ScienzaSocietàScienza, presieduta da Maria Maddalena Becchere, in collaborazione con le Università di Cagliari e Sassari, l’INAF e l’Osservatorio Astronomico di Cagliari, la sezione di Cagliari dell’INFN e l’Istituto di Neuroscienze del CNR di Cagliari. 

Nel 2019 furono presentate 43 candidature (di cui 12 candidate svolgevano la loro attività di ricerca all’estero: Darmstadt, Cambridge, Lione, Losanna, Marsiglia, Nantes, New York, San Diego, Varsavia, Zurigo) nelle seguenti discipline: astrofisica, biologia, chimica, fisica, informatica, medicina, scienze biomediche. Il 14 Novembre 2019, durante il Cagliari FestivalScienza, fu proclamata vincitrice la fisica Giovanna Puddu: "Per il suo lavoro di ricerca svolto in maggior parte al CERN nel campo della fisica nucleare, in un mondo prevalentemente maschile soprattutto agli inizi della sua carriera scientifica; per il fondamentale ruolo avuto nella creazione della sezione di Cagliari dell’INFN, consentendo a tanti giovani ricercatori e ricercatrici sardi di potersi formare e progredire nella ricerca scientifica; per il suo notevole impegno nell’insegnamento universitario e nella formazione dei giovani maestri in campo scientifico; per la sua costante attenzione alla intermediazione tra didattica e divulgazione della scienza."

La giuria del Premio Donna di Scienza 2020 è presieduta da Carla Romagnino ed è composta da: Maria Del Zompo (Rettore dell’Università di Cagliari), Giulia Ceccherelli (Università di Sassari), Marta Burgay (INAF-OAC), Giuseppe Mezzorani (INFN sezione di Cagliari), Silvia Rosa Brusin (TG Leonardo, RAI), Valentina Savona (dirigente scolastico del Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari), Annalisa Muntoni (Istituto di Neuroscienze del CNR). 

Le candidature dovranno pervenire entro il 10 settembre 2020 all'indirizzo e-mail: premiodonna2020@gmail.com (subject: "Premio Donna di Scienza + nome e cognome della candidata"). 

Alla domanda le concorrenti (o i proponenti) dovranno allegare (preferibilmente in un unico file in formato pdf): 

  • curriculum della candidata
  • chiara descrizione delle motivazioni per cui si presenta la candidatura e, in particolare, il legame della candidata con la scienza e con la Sardegna
  • l'impegno a fornire una dichiarazione nella quale la candidata acconsente all'utilizzo dei suoi dati personali per motivi legati al Premio
  • ogni altro documento ritenuto utile ai fini del concorso. 

Ai fini della selezione la giuria terrà conto dei seguenti criteri di valutazione:

  • livello di approfondimento scientifico dell’attività svolta
  • livello di internazionalità dell’attività svolta
  • livello di coinvolgimento del pubblico sull’attività svolta
  • ricaduta dell’attività svolta sulla Sardegna.

Sono escluse dal premio le persone legate da parentela con i membri della giuria.

Info: www.festivalscienzacagliari.it e premiodonna2020@gmail.com


Nessun commento: