06 febbraio 2021

Babel Film Festival 2021 il grande cinema che osserva e racconta le minoranze linguistiche

 


 La Società Umanitaria-Cineteca Sarda, l'Associazione Babel e Areavisuale
Presentano:
Babel Film Festival 7° edizione

Scadenza per l'iscrizione al festival: 30 giugno 2021.


I premi dell'edizione 2021:

Premio "Maestrale" miglior lungometraggio, Assegnato dalla Giuria Babel, € 6.000,00

Premio "Maestrale" miglior documentario, Assegnato dalla Giuria Babel, € 2.500,00

Premio "Maestrale" miglior cortometraggio fiction, Assegnato dalla Giuria Babel, € 2.500,00

Premio UNICA Città di Cagliari, Assegnato dagli studenti dell'Università di Cagliari, € 1.500,00

Premio DIRITTO DI PAROLA, Assegnato dagli studenti delle scuole superiori di Cagliari al miglior cortometraggio di fiction, € 1.000,00

Premio ITALYMBAS, Assegnato dalle giurie popolari delle minoranze linguistiche italiane ai film parlati nelle lingue minoritarie tutelate dalla Legge 482/1999, € 1.000,00

Premio ONE WOR(L)D, Assegnato da una delegazione di richiedenti asilo politico presenti in Sardegna, € 1.000,00

Premio del pubblico FICC, Assegnato dalla giuria composta dai Circoli del Cinema FICC al miglior documentario, € 1.000,00

Premio del pubblico FEDIC, Assegnato dai Cineclub Fedic di Cagliari

Premio AAMOD, Assegnato dall'Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico di Roma, consistente nella possibilità di usare gratuitamente 3 minuti di film d'Archivio

Premio SCUOLA CINEMA OSTANA, Assegnato da una giuria della Scuola Cinema di Ostana

Premio DIARI DI CINECLUB, Assegnato dalla giuria della Rivista online Diari di Cineclub

Cagliari, 1 febbraio 2021 - Comunicato stampa
Torna a Cagliari l'appuntamento con il grande cinema che guarda e racconta le minoranze linguistiche.
Online il nuovo bando di iscrizione al concorso cinematografico internazionale, destinato esclusivamente alle produzioni in lingue minoritarie.
Un impegno culturale profondo quello del BFF e dei suoi tre direttori artistici, Antonello Zanda, Tore Cubeddu e Paolo Carboni, attestato negli anni anche dai riconoscimenti a livello internazionale e nazionale ricevuti per le passate edizioni: il patrocinio della Presidenza dell'Unione Europea e l'UNESCO, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera e Senato, del Consiglio d'Europa, dell'ANCI e di Elen (European Language Equality Network).
Anche quest'anno si prevede una grande partecipazione. Negli anni i numeri sono cresciuti esponenzialmente e solo nell'ultima edizione sono stati iscritti 113 film, tra i quali, la commissione selezionatrice, ha scelto 71 opere che rappresentavano ben 33 lingue minoritarie, facendo del festival una vera e propria maratona di cinema che prevedeva proiezioni dal pomeriggio alla sera.
Oltre alla proiezione delle opere in concorso non mancheranno eventi collaterali quali masterclass, incontri con esperti del settore del cinema e delle minoranze linguistiche, concerti e spettacoli, tenendo salda l'identità di un festival sempre attento alle esigenze del grande pubblico.
Sono previsti come sempre numerosi premi, non solo in denaro, grazie alla collaborazione dei tanti partner del festival. Si riconferma il Premio Italiymbas - che come sempre farà tappa a Martignano, Udine, Catania, Ostana e in alcuni centri dell'isola – e i premi AAMOD, FEDIC e FICC, Università di Cagliari, Scuola di Cinema di Ostana e Diari di cineclub.
Il Festival anche quest'anno sarà articolato in due sezioni principali: la sezione Ufficiale e le sezioni collaterali. La sezione ufficiale ospiterà film parlati nelle lingue minoritarie con una percentuale superiore al 50%.
I film saranno valutati e giudicati dalla GIURIA BABEL che assegnerà i premi per miglior lungometraggio (documentario o fiction di durata superiore ai 45 minuti), miglior cortometraggio fiction (non superiore a 45 minuti di durata), miglior documentario corto (non superiore a 45 minuti di durata).
Alla fase concorsuale delle sezioni collaterali, affidate a diverse giurie, partecipano anche i film la cui presenza è inferiore al 50%.
Nel programma del Babel 2021 ci sarà anche l'opera vincitrice del concorso Kentzeboghes per progetti cinematografici nelle lingue e dialetti della Sardegna, promosso dall'Associazione Culturale Babel, in collaborazione con Società Umanitaria - Cineteca Sarda di Cagliari, Ejatv, Areavisuale Film e Associazione Boxis.
È possibile scaricare il nuovo regolamento e il modulo di iscrizione sul sito del Festival
http://www.babelfilmfestival.com/ 

BABEL FILM FESTIVAL, c/o Società Umanitaria – Cineteca Sarda. Segreteria: info@babelfilmfestival.com

Ufficio Stampa: stampa@babelfilmfestival.com



La Società Umanitaria-Cineteca Sarda, l'Associazione Babel e Areavisuale

present:

BABEL FILM FESTIVAL 7th edition

 

The official deadline for registering for the festival is 30 June 2021.


The prizes of the 2021 edition are as follows:

"Mistral" Best Feature Film Award, assigned by the Babel Jury: € 6.000,00;

"Mistral" prize for best short documentary film, awarded by the Babel Jury: € 2,500.00;

"Maestrale" prize for best fiction short film, awarded by the Babel Jury: € 2,500.00;

UNICA Città di Cagliari prize, awarded by the students of the University of Cagliari: € 1.500,00;

DIRITTO DI PAROLA prize, awarded by Cagliari high school students to the best fiction short film: € 1.000,00;

ITALYMBAS prize, awarded by popular juries of Italian linguistic minorities to films spoken in minority languages protected by Law 482/1999: € 1,000.00;

ONE WOR(L)D prize, awarded by a delegation of political asylum seekers present in Sardinia: € 1,000.00;

FICC Audience Award, assigned by the jury composed by the FICC Film Clubs to the best documentary: € 1.000,00;

FEDIC Audience Award, assigned by the Cineclub Fedic of Cagliari;

AAMOD prize, awarded by the Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico of Rome, consisting in the possibility to use for free 3 minutes of Archive films;

SCUOLA CINEMA OSTANA prize, awarded by a jury of the Cinema School of Ostana.

DIARI DI CINECLUB prize awarded by the jury of the online magazine Diari di Cineclub.


Rules


Cagliari, February 1, 2021 - Press release

The appointment with the great cinema that looks and talks about linguistic minorities returns to Cagliari.

Online the new call for entries to the international film competition, intended exclusively for productions in minority languages.

A profound cultural commitment that of the BFF and its three artistic directors, Antonello Zanda, Tore Cubeddu and Paolo Carboni, also attested over the years by the international and national awards received for past editions: the patronage of the Presidency of the European Union and the 'UNESCO, of the Presidency of the Council of Ministers, Chamber and Senate, of the Council of Europe, of ANCI and of Elen (European Language Equality Network).

Great participation is expected again this year. Over the years, the numbers have grown exponentially and only in the last edition 113 films have been entered, among which, the selection commission, has chosen 71 works representing 33 minority languages, making the festival a real cinema marathon that included screenings from afternoon to evening.

In addition to the screening of the works in competition, there will be collateral events such as masterclasses, meetings with experts from the cinema sector and linguistic minorities, concerts and shows, keeping in mind the identity of a festival that is always attentive to the needs of the general public.

As always, numerous prizes are expected, not only in cash, thanks to the collaboration of the many partners of the festival. The Italiymbas Award - which as always will stop in Martignano, Udine, Catania, Ostana and some towns on the island - and the AAMOD, FEDIC and FICC awards, University of Cagliari, Ostana Film School and Film Club Diaries are reconfirmed.

The Festival again this year will be divided into two main sections: the Official section and the collateral sections. The official section will host films spoken in minority languages with a percentage of more than 50%.

The films will be evaluated and judged by the BABEL JURY which will award the prizes for best feature film (documentary or fiction longer than 45 minutes), best short fiction film (no longer than 45 minutes), best short documentary (no longer than 45 minutes). of duration).

Films whose presence is less than 50% also participate in the competition phase of the collateral sections, entrusted to various juries.

In the Babel 2021 program there will also be the winning work of the Kentzeboghes competition for film projects in Sardinian languages and dialects, promoted by the Babel Cultural Association, in collaboration with the Humanitarian Society - Cineteca Sarda di Cagliari, Ejatv, Areavisuale Film and the Boxis Association .

You can download the new regulation and the registration form on the Festival website: www.babelfilmfestival.com

BABEL FILM FESTIVAL (Società Umanitaria – Cineteca Sarda, Cagliari.

Info: info@babelfilmfestival.com

Press office: stampa@babelfilmfestival.com



Nessun commento: