26 dicembre 2010

Fare luce grazie alla luce.

Credit: Ed Ou/The New York Times Caricare un cellulare può essere un problema se non si è connessi alla rete elettrica. Credit: Ed Ou/The New York Times Ma può bastare un pannello solare, con annesso sistema di accumulo, per conferire l'energia elettrica che serve per usare il telefono e per illuminare la casa. A Kiptusuri, in Kenya, Sara Ruto era costretta a compiere un viaggio di complessive 4 ore per poter ricaricare la batteria del cellulare. Finché, come racconta Elisabeth Rosenthal sul New York Times del 24 dicembre, non ha acquistato un kit da 80 dollari con un bel pannello fotovoltaico e le batterie: Beyond fossil fuels. African Huts Far From the Grid Glow With Renewable Power.
Le Nazioni Unite stimano in un miliardo e mezzo la popolazione del pianeta priva di allaccio alla rete elettrica, compresi l'85% dei keniani. La soluzione ideale si sta rivelando essere proprio la generazione distribuita di energia (fotovoltaico per i bisogni elettrici e forni solari per il riscaldamento dell'acqua e la cucina).

Grazie a Giovanni Santoboni per la segnalazione dell'articolo del New York Times.
Andrea Mameli

Nessun commento: