03 luglio 2011

Soluzioni economiche per rendere l'acqua potabile: il pannello Carocell (F Cubed, Australia)

pannelli dissalatori Dopo 5 anni di intense ricerche e test la società australiana F CUBED ha sviluppato una tecnologia per la dissalazione diretta e a basso costo. Il sistema, denominato Carocell, produce acqua potabile direttamente da fonte solare. Carocell incorpora otto brevetti tra cui la tecnologia Zero Liquid Discharge (ZLD) grazie alla quale i pannelli collegati in serie convertono acqua salata (per esempio acqua di mare) e eventualmente anche non pulita in acqua potabile da un rubinetto e salata (cloruro di sodio e cloruro di magnesio) dall'altro. F CUBED Carocell Carocell incorpora otto brevetti tra cui la tecnologia Zero Liquid Discharge (ZLD) grazie alla quale i pannelli collegati in serie convertono acqua salata (per esempio acqua di mare) e eventualmente anche non pulita in acqua potabile da un rubinetto e salata (cloruro di sodio e cloruro di magnesio) dall'altro.
Ho visto Carocell in funzione a Macchiareddu (Cagliari) due giorni fa. Il suo inventore, Peter Johnstone, era a Cagliari con la delegazione scientifica e commerciale di Melborne. Il montaggio è molto semplice e rapido. In pochi secondi l'acqua attraversa il pannello e fuoriesce dai due rubinetti: acqua potabile (e fresca) e acqua salata (e calda). Un sistema some questo, il tipico caso di innovazione, appare adatto a casi in cui serve acqua potabile in particolare durante il giorno. Sarebbe interessante progettare una versione di Carocell per dissalare l'acqua in barca a vela.

Nessun commento: