02 giugno 2012

Hard Probes 2012: fisici teorici e sperimentali riuniti a congresso a Cagliari.

All'indomani della conclusione della conferenza internazionale Hard Probes 2012, svoltasi a Cagliari dal 27 maggio al primo giugno 2012, ho chiesto di tracciare un breve bilancio dell'evento a Gianluca Usai (INFN, Dipartimento Fisica Università di Cagliari). Nel primo video Usai spiega cosa rappresenta questo incontro scientifico per la comunità dei fisici delle alte energie: "Un bilancio estremamente positivo, una settimana di intensi incontri. Dal punto di vista organizzativo lo sforzo è stato considerevole e ha coinvolto INFN della sezione di Cagliari e dipartimento di Fisica dell'Università di Cagliari."
Ho notato che gli organizzatori hanno prestato attenzione al coinvolgimento degli studenti: è utile partecipare a un evento come questo perché può essere estremamente formativo. Anche questo fatto conferma lo spessore scientifico della scuola di Fisica di Cagliari.

Nel secondo video Usai ringrazia l'assessorato alla Programmazione della Regione Autonoma della Sardegna per il contributo fornito all'organizzazione di Hard Probes 2012. Contributo ritenuto determinante dal comitato organizzatore nella scelta della sede. Usai sottolinea anche l'importanza dello streaming video, fornito da Tiscali, grazie al molti ricercatori hanno potuto seguire i lavori senza spostarsi dalla loro sede.

Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 2 giugno 2012

Nessun commento: