28 dicembre 2012

Bear Grylls: avventura e sopravvivenza in due libri Mondadori

Edward Michael "Bear" Grylls è noto in tutto il mondo per la serie televisiva Man vs Wild - Ultimate Survival trasmessa da Discovery Channel (in Italia con il titolo "L’ultimo sopravvissuto").

Nel 1998 è stato il più giovane britannico a scalare l'Everest, a 23 anni, soltanto un anno e mezzo dopo l'incidente con il paracadute in Zambia, in cui il nostro si era danneggiato tre vertebre battendo la schiena a terra.

Nel 2003 Bear ha attraversato l'Atlantico appena sotto il Circolo Polare Articosenza assistenza, con un piccolo gommone semi-rigido.

Nel 2009, quando è stato nominato capo dell'associazione scout inglese, Grylls aveva 35 anni: nessuno prima di lui aveva ricoperto questo incarico tanto giovane.

Recentemente Bear Grylls ha aperto un'accademia di sopravvivenza in Scozia (Survival Academy). I corsi di 3 giorni costano 1400 sterline, quelli di 6 giorni 3000 sterline. La quota comprende vitto e alloggio.

In Italia per la Mondadori sono usciti due volumi di Grylls: "Living Wild. Il manuale definitivo di sopravvivenza” (257 pagine, 18,00 euro) e "Avventure estreme. La guida completa alle attività outdoor" (256 pagine, 18,00 euro).


Il primo libro contiene suggerimenti per affrontare avventure estreme, consigli per evitare guai durante escursioni, tecniche per sopravvivere in circostanze critiche.

Il secondo volume svela i trucchi grazie ai quali Bear Grylls affronta con serenità ogni prova: rifting, immersioni subacquee, tree climbing, kitesurfing, escursioni speleologiche. Il libro contiene anche consigli su come orientarsi, costruirsi un rifugio e procurarsi cibo.
Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 28 Dicembre 2012


Picture: Risk-taker: Bear Grylls is drained but exultant on his way down Everest
Source: Daredevil Bear Grylls: How climbing Everest was a perfect cure for my BROKEN BACK, Bear Grylls (MailOnline, 21 May 2011).

Nessun commento: