26 dicembre 2012

L’asteroide AG5 sfiorerà la Terra nel 2040. Nuove misure dalle Hawaii: la fine del mondo è lontana.

Le osservazioni effettuate due mesi fa con il telescopio Gemini North, alle Hawaii, hanno abbassato il livello di rischio di impatto con l’asteroide AG5 nel 2040. Lo spiega la nota stampa  dell'Università delle Hawaii: UH Observations Result in “All Clear” for Potential Asteroid Impact. diffusa il 21 Dicembre 2012.
Misure precedenti indicavano un rischio elevato per questa roccia spaziale del diametro di 140 metri, che in caso di un impatto con il pianeta Terra rilascerebbe un'energia pari a 100 megatoni (l'atomica fatta esplodere su Hiroshima il 06 Agosto 1945 aveva un potere esplosivo di 0,12 megatoni).

Nella foto Gemini ("All-Clear" Asteroid Will Miss Earth in 2040) l'asteroide AG5 è il punto al centro del cerchio giallo.

Se volete stimare le conseguenze dell'impatto di un asteroide con il nostro pianeta ecco il servizio interattivo realizzato da Robert Marcus, H. Jay Melosh, Gareth Collins dell'Imperial College London: Earth Impact Effects Program.

E se in cielo osservate qualcosa di insolito e volete una conferma? Cliccate sul link della NEO Confirmation Page, dove NEO sta per Near-Earth Objects.

È possibile anche conoscere gli effetti di una bomba nucleare.
Perlomeno per effettuare i raffronti del caso.

Andrea Mameli 26 Dicembre 2012 www.linguaggiomacchina.it

Nessun commento: