28 aprile 2013

Il fascino della tecnologia con il gruppo Visual Computing del CRS4 alla Fiera di Cagliari

Quest'anno alla Fiera Internazionale della Sardegna c'è qualcosa di diverso dal solito. C'è la postazione interattiva messa a disposizione dal gruppo Visual Computing del CRS4 (in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici per le Province di Cagliari e Oristano e l'Azienda Speciale Fiera Internazionale della Sardegna).
Perché diverso dal solito? Ma perché dietro questa postazione, fatta di potenza di calcolo, di schermi sofisticati e di persone preparatissime, c'è un lavoro di ricerca di anni, c'è la partecipazione a conferenze internazionali e a sperimentazioni di altissimo livello. E ci sono soluzioni tecnologiche avanzatissime, roba che è rarissimo vedere tutta insieme. Ecco perché le persone che si avvicinano allo spazio gestito dal CRS4 alla Fiera di Cagliari restano sorprese favorevolmente.
E non solo per le ricostruzioni diigitali del complesso statuario di Mont'e Prama.
Io una spiegazione ce l'ho: a parte l'estrema disponibilità dimostrata dai miei colleghi secondo me è questo scoprire cosa c'è dietro la tecnologia più raffinata, questo aprire il giocattolo e vedere, con una guida esperta, cosa c'è dentro, a provocare la sorpresa più forte.
Suggerisco, a chi ne ha la possibilità, di cogliere questa rara occasione: fino al 6 Maggio nel Padiglione D (Sala Tola Sulis). E se avete qualche commento non esitate a postarlo nel blog o scrivetemi direttamente: mi interessano molto le opinioni in merito al nostro rapporto con la tecnologia.


Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 28 Aprile 2013

Nessun commento: