29 agosto 2013

Concorso: Energie Rinnovabili per le Isole Minori e le Aree Marine Protette


L'Associazione Marevivo, il Centro di Ricerca Interdisciplinare Territorio Edilizia Restauro Ambiente dell’Università di Roma La Sapienza, l’ENEA, il GSE (Gestore dei Servizi Energetici, il Ministero per i Beni e le Attività culturali (Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee) e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, promuovono il concorso internazionale "Sole, vento e mare. Energie rinnovabili e paesaggio".
Obiettivi: generare idee e proposte progettuali su componenti e sistemi impiantistici mirati all’efficienza, al risparmio energetico e all’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili con applicazione in contesto ambientale, paesaggistico nonché socioculturale proprio delle isole minori italiane e delle aree marine protette in un’ottica di sviluppo sostenibile. L'intento principale deve essere quello di far convivere i sistemi per la produzione di energia elettrica e termica dalle fonti rinnovabili (sole, vento, geotermia, biomasse, maree, correnti e moto ondoso) con il rispetto dell’ambiente, dei caratteri tipologici dell’architettura propri del luogo e del paesaggio delle isole minori e delle aree marine protette. 
Tipologie: le proposte progettuali devono riguardare componenti e sistemi impiantistici mirati all’efficienza, al risparmio energetico e all’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili nei seguenti settori d'intervento:
a) mobilità sostenibile (a terra e in mare);
b) aree portuali;
c) illuminazione pubblica;
d) edifici;
e) fari.
Partecipazione: il concorso, a carattere internazionale, è aperto a: architetti, ingegneri, industrial designer, studi o gruppi professionali, società di progettazione o equivalenti; il l concorso è aperto a tutti gli iscritti dei rispettivi ordini professionali, anche in forma di società, gruppi di lavoro temporanei o altre associazioni, e comunque iscritti ai relativi ordini professionali, o riconoscimenti equipollenti, dei Paesi di appartenenza e per questo autorizzati all’esercizio della professione e alla partecipazione a concorsi di idee alla data della pubblicazione di questo bando. I concorrenti potranno partecipare al concorso quali singoli professionisti o in gruppi, previa indicazione del professionista incaricato come capogruppo.
Scadenza: gli elaborati devono pervenire, tramite plico con segnato a mezzo posta, a mezzo corriere o a mano, al seguente indirizzo entro e non oltre il 30 settembre 2013: Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. Viale Maresciallo Pilsudski 92, 00197 Roma.
Bando: http://www.enea.it/it/in-evidenza/home/le-energie-rinnovabili-per-le-isole-minori-pubblicato-il-bando-2013
Informazioni: concorsoidee@gse.it

Nessun commento: