15 ottobre 2013

Quando in classe gli scolari erano più di 40

Tra meno di un mese sarà passato un anno da quando il cuore di Babbo ha smesso di batter. E mi accorgo che oggi riaffiorano solo ricordi felici.
Curiosamente oggi ho ricevuto una foto riferita a qualcosa che non ho vissuto: ritrae Babbo con una classe di 41 scolaretti. Non so di che anno è quella foto (ma immagino di un periodo compreso tra il 1950 e il 1960). Non so in che scuola è stata scattata. So solo che una classe di 41 persone (sempre che il giorno della foto non mancasse qualcuno) fa spavento.

E allora riaffiorano altri ricordi: Babbo mi raccontò di aver frequentato un corso di costruzione di giocattoli, in Svizzera. Quando? Dove? Chissà se riuscirò mai a scoprirlo... So solo che con lui c'era il maestro Salis di Santulussurgiu.
Andrea Mameli
Blog Linguaggio Macchina

Perdasdefogu ricorda Tito Mameli. L'importanza dei Maestri Elementari (Linguaggio Macchina, 24 dicembre 2012) 

Tito Mameli, Maestro (Education 2.0, 5 Aprile 2013)

A sinistra: Giuseppe Martiri, noto Peppino (alunno di babbo a Perdasdefogu nel 1944). A destra: Martina Manieli (alunna di babbo a Quartu S. Elena nel 1984).

Nessun commento: