30 settembre 2014

Si cercano gemelli per uno studio sulle basi genetiche del pregiudizio

I gemelli sono importanti per la scienza? Certamente, ecco perché la SISSA e l'Istituto Superiore di Sanità (Registro Nazionale Gemelli) stanno conducendo una ricerca sulle basi genetiche del pregiudizio.

Si tratta di indagare le componenti innate del pregiudizio presenti nel nostro patrimonio genetico.  «La categorizzazione dell’etnia dei volti - ha spiegato spiega Francesco Foroni, neuroscienziato responsabile della ricerca alla SISSA - è un esempio: questa capacità percettiva è una funzione cognitiva legata a meccanismi visivi che poco hanno a che fare con l’apprendimento, e su questi è molto difficile agire e gli studi sui gemelli aiutano a distinguere gli aspetti influenzati/determinati da componenti biologiche del pregiudizio da quelli influenzati o determinati principalmente dall'apprendimento.»
Per questo studio servono coppie di gemelli di età compresa fra 18 e 40 anni: tutti i gemelli che rispondono ai requisiti e risiedono nella zone di Trieste e Gorizia sono invitati a partecipare.

Cosa devono fare i gemelli?
Partecipando allo studio, tu e il tuo gemello/gemella effettuerete dei test psicologici e degli esami NON INVASIVI e NON DOLOROSI (elettroencefalografia ed elettromiografia facciale). che richiederanno in totale circa 5 ore per essere completati. La elettroencefalografia permette di rilevare l’attività celebrale corticale mentre svolgerete dei compiti semplici misurando l’attività elettrica prodotta dal cervello. L'elettromiografia facciale, invece, misura le risposte corporee spontanee a livello cutaneo. Tutti i questionari che vi verranno sottoposti sono strumenti validati e già utilizzati in contesti nazionali e internazionali. A seguito di queste valutazioni avrete un riscontro dei risultati dei test principali.
Dove si farà?
Tutti gli esami verranno effettuati presso il Campus SISSA che si trova in via Bonomea 265 a Opicina (Trieste). 
Come? Chiamando lo 0649904154 o scrivendo a registro.nazionale.gemelli@iss.it
È previsto un rimborso spese.


Nessun commento: