11 marzo 2018

Mostra macchine del cinema. Società Umanitaria, Carbonia

Ho avuto il piacere di visitare la mostra Macchine del Cinema nella sede della Società Umanitaria, alias La Fabbrica del Cinema, all'interno di quel posto stupendo chiamato Grande Miniera di Serbariu a Carbonia. Si tratta di una piccola selezione di un fondo donato dai fratelli Oreste e Leandro Coni alla Società Umanitaria. Ma per quanto piccolo è in grado di rappresentare quel gigantesco mondo, insieme creativo e tecnologico, diviso di due categorie: le macchine che il cinema lo creano (le cineprese) e quelle che lo mostrano al pubblico (i proiettori).
L'occasione della visita era la tavola rotonda organizzata dal FabLab Sulcis: "Didattica Innovativa: learning by doing, making, problem solving" nella quale ho avuto l'onore di fare da moderatore con le nove ospiti: Valeria Cagnina, Paola Santoro e Anna Rita Vizzari; Rosita Esposito, Giulia Paciello, Emanuela Amadio; Alice Soru, Liliana Monticone, Katiuscia Zedda.


Proiettore (1920/1930) La Fabbrica del Cinema, Carbonia

Cineprese. La Fabbrica del Cinema, Carbonia
Cineprese. La Fabbrica del Cinema, Carbonia
FabLab Sulcis, 8 marzo 2018, tavola rotonda "Didattica Innovativa: learning by doing, making, problem solving"


Andrea Mameli, Linguaggio Macchina, 11 marzo 2018

Nessun commento: