08 febbraio 2008

15 febbraio 2008: appuntamento con i giganti!

monte prama Il 15 febbraio, a Cabras, sarà presentato il progetto di restauro delle sculture di Monte 'e Prama, attualmente custodite nel centro di conservazione archeologica della soprintendenza di Sassari. Lo comunica (e siamo felicissimi di rilanciare la notizia) il Centro di conservazione archeologica. Ecco il comunicato stampa: Al via la conservazione delle sculture di Monte ‘e Prama di Cabras. Il 15 febbraio nel museo civico di Cabras presentazione del progetto e del sito web www.monteprama.it
Il 15 febbraio, alle 10.30, nel museo civico di Cabras, sarà presentato il progetto di conservazione delle sculture di Monte ‘e Prama, attualmente custodite nel Centro di conservazione e restauro della soprintendenza per i beni archeologici per le province di Sassari e Nuoro, a Li Punti.
Saranno presenti: il presidente della Regione Sardegna, on. Renato Soru; il direttore regionale per i beni culturali in Sardegna, arch. Elio Garzillo; il sindaco di Cabras, dott. Efisio Trincas, il presidente della Provincia di Oristano, on. dott. Pasquale Onida; il soprintendente per i beni archeologici per le province di Sassari e Nuoro, ad interim per le province di Oristano e Cagliari, prof. Giovanni Azzena; la dott.ssa Antonietta Boninu della soprintendenza per i beni archeologici per le province di Sassari e Nuoro, direttore dei lavori; il dott. Roberto Nardi, direttore del Cca, Centro di conservazione archeologica di Roma, progettista ed esecutore dell’intervento di conservazione.
Sassari, 8 febbraio 2008


Post precedenti sul tema:
Sulle spalle dei nostri giganti... (24/1/2008)
Le tombe degli eroi nella necropoli di Monti Prama (27/1/2007)
I giganti fanno discutere (28 gennaio 2008)

4 commenti:

luciana la jana ha detto...

Finalmente quella che sembra una bella notizia! Sono felice di sapere che dei nostri giganti se ne occuperà Roberto Nardi, che ha fatto cose egregie. Che io ricordi, in Sardegna ha già curato il restauro della magnifica camera rossa di Monte d'Accoddi, di una domus de janas in quel di Bonorva, o nei pressi..., per tacere del suo meraviglioso curriculum, in Africa, Medio Oriente(ha restaurato i mosaici di Masada, e nello Yemen...) e credo si coccupi ancora della manutenzione e cura ordinaria dei Marmi dei musei Capitolini...
Speriamo sia la volta buona!Continuo a tifare per i nostri giganti! Grazie Andrea della notizia!

Marco D. ha detto...

Mi fa piacere. Per oggi niente camomilla. Stappiamo la Malvasia!

Anonimo ha detto...

L'incontro nel museo civico di Cabras, alle 10.30 è aperto al pubblico?

Andrea Mameli ha detto...

Da quel che ho capito l'incontro del 15 febbraio è aperto al pubblico. Ora chiedo agli organizzatori.