16 settembre 2011

In Italia gradimento al 92% per il fotovoltaico come fonte del futuro (IPR)

Oggi, in chiusura del salone delle rinnovabili ZeroEmission Rome 2011 è stato presentato il quinto rapporto "Gli italiani e il solare" a cura della Fondazione UniVerde e dell'Istituto IPR Marketing
Credono nel fotovoltaico come fonte del futuro il 92% dei mille cittadini intervistati (disaggregati per sesso, età, area di residenza). Ecco come hanno risposto alle altre domande.
Ha mai sentito parlare di “case ecologiche"?
No, mai: 9%
Non risponde: 10%
Sì ma non so cosa significa: 24%
Sì e so cosa significa: 57%
Case ecologiche: percezione dei vantaggi
Non sa: 5%
Nessun vantaggio, è solo un fenomeno di moda: 4%
Garanzia per la salute, per i materiali usati: 14%
Contenimento dell'impatto sull'ambiente: 30%
Benefici economici per l'abbattimento degli sprechi nei consumi: 47%
Quanto sono ecologiche le case degli italiani?
La sua casa ha...
Fotovoltaico: 5%
Solare termico: 7%
Pareti esterne rivestite con materiali per isolamento termico: 25%
Pareti con vernici naturali: 30%
Doppi vetri: 66%
Elettrodomestici di classe A: 70%
La percezione del consumo mensile di energia
Sa quanta energia consuma la sua casa ovvero quanta energia serve ogni mese per riscaldarla e rinfrescarla, produrre acqua calda e illuminarla?
No e non mi interessa: 5%
Sì e ci sto attento: 37%
No, ma vorrei saperne di più: 58%
L’intervento prioritario per migliorare l’efficienza energetica della propria casa
Elettrodomestici di classe A: 5%
Doppi vetri: 10%
Solare termico: 14%
Rivestimento isolante esterno: 15%
Fotovoltaico: 46%
Le fonti di energia del futuro
Quali sono le fonti di energia su cui l’Italia, pensando al futuro, dovrebbe maggiormente puntare?
Solare: 92%
Eolica: 54%
Idro: 39%
Geotermica: 23%
Nucleare: 18%
Biomasse: 17%
Gas: 12%
Petrolio: 3%
Propensione al solare
Ha mai preso in considerazione l’idea utilizzare energia solare?
Sett 2009: 54%
Magg 2010: 61%
Otto 2010: 66%
Magg 2011: 67%
Sett 2011: 79%
In merito a quest'ultima analisi c'è da dire che il valore non potrà crescere indefinitamente, se non altro perché tra i mille intervistati quelli che avranno il fotovoltaico in casa saranno ogni anno di più.

L’appuntamento con la prossima edizione di ZeroEmission Rome è dal 5 al 7 settembre 2012.

Nessun commento: