23 maggio 2012

Computer grafica: e la cultura diventa virtuale (Almanacco della Scienza, CNR, 23 maggio 2012).

Computer grafica Almanacco della Scienza CNR Si è svolta a Cagliari dal 13 al 18 maggio 'Eurographics 2012', conferenza annuale dell'European Association of Computer Graphics, organizzata dal centro di ricerca Crs4 in collaborazione con l'Università di Cagliari. L'evento rappresenta la più importante piattaforma europea di confronto per la comunità scientifica che si occupa di computer grafica: 400 i partecipanti, oltre 130 gli appuntamenti tra presentazioni di pubblicazioni scientifiche, colloqui industriali e tutorial.
Grazie alla collaborazione fra Crs4, Hewlett Packard, Nvidia e Projectiondesign, inoltre, per tre giorni è stata aperta una 'virtual room' nella quale era disponibile un sistema per la visualizzazione multirisoluzione in tempo reale di modelli di enormi dimensioni, con l'uso combinato di due proiettori ad altissima risoluzione.
Il convegno vede da diversi anni una forte partecipazione del Cnr: a 'Eurographics 2012' erano presenti Roberto Scopigno, Massimiliano Corsini, Nico Pietroni, Francesco Banterle, Paolo Cignoni - quest'ultimo co-chair del comitato scientifico - e Matteo Delle Piane dell'Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione 'A. Faedo' di Pisa. L'Isti-Cnr è una realtà di ricerca che sviluppa sistemi per la visualizzazione e la navigazione interattiva di modelli 3D e per l'integrazione di dati con altre tipologie di informazione proprie delle applicazioni web e degli ambienti di realtà virtuale.
"L'Istituto ha presentato alcuni lavori riguardanti la linea di ricerca grafica 3D e sistemi interattivi per la fruizione e la conoscenza dei beni culturali, su cui è impegnato da anni e consolidando visibilità e competenza internazionale grazie a numerose collaborazioni con enti di restauro, di conservazione e musei", spiega Roberto Scopigno, già presidente dell'Associazione europea di computer graphics nel biennio 2009-2010. "Da oltre 15 anni, inoltre, è attiva una collaborazione con le istituzioni che hanno organizzato il convegno, in particolare con il gruppo di Enrico Gobbetti di Crs4 e di Riccardo Scateni dell'Università di Cagliari".
'Eurographics 2012' ha rappresentato anche un'occasione di confronto internazionale: "È stato un ottimo momento di discussione e di contatto con soggetti con cui l'Isti-Cnr collabora: il Max Planck di Starbrucken, l'Università Politecnica di Barcellona, la Tecnhical University di Vienna e la Fraunhofer di Darmstadt", conclude il ricercatore.
Andrea Mameli
Almanacco della Scienza CNR, Quindicinale a cura dell’Ufficio Stampa del Consiglio Nazionale delle Ricerche. N. 9 - 23 mag 2012

Fonte: Roberto Scopigno , Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione "Alessandro Faedo", Pisa, tel. 050/3152929, email r.scopigno@isti.cnr.it
Per saperne di più: - www.youtube.com/watch?v=01w5IPBSVQM

Nessun commento: