28 ottobre 2012

Ricordi di un inseguimento. Dal set allo schermo: Bellas Mariposas.

Tre notti di prove alla ricerca dell'inseguimento perfetto. Stuntman professionisti alla guida. Io e altre tre comparse a comporre le pattuglie. Un'esperienza indimenticabile sul set del film Bellas Mariposas che ho raccontato il 2 Ottobre 2011 (Stuntman, tra azione e finzione) e il 26 Ottobre 2012 (Lo schianto sul muro e l'effetto cinema).
Le scene, girate rigorosamente dal vivo, consistevano nella corsa nel Viale San Bartolomeo chiuso al traffico, accanto al furgoncino della Coga, di una vecchia Mercedes inseguita da due volanti e un'auto civetta. Poi la conclusione, con la breve sparatoria e lo schiano della Mercedes con conseguente morte dei due occupanti. Attraversare velocemente una picola piazza, come quella in cui si è svolta la scena finale dell'inseguimento, peraltro piena di gente, non è per niente semplice: è per questo che organizzare le due scene sono state necessarie tre notti di lavorazione con il coinvolgimento di alcune decine di persone.
Ci ritorno perché oggi ho visto "La Falena" di Michele Mossa, backstage di Bellas Mariposas, in cui viene mostrata un'altra inquadratura di quella scena. Così ho ripensato alle operazioni meticolose svolte per organizzare le scene dell'inseguimento e ho confrontato quelle 30 ore di lavoro con i circa 30 secondi del risultato finale giunto al cinema. E ho provato a immaginare cosa si potrebbe fare con le parti tagliate nel montaggio: tolte anche le porzioni inserite nello spoiler (scene andate in onda sui titoli di coda) rimarrebbe parecchio materiale per riempire un dvd 'extra'. Il backstage di Michele Mossa è un ottimo lavoro, ma forse ci sarebbe spazio per farne anche altri. Le tematiche e i materiali non mancano.
Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 28 Ottobre 2012
P.S. La cosa più curiosa è che l'inseguimento (police-car chase) è stato citato solo da un sito di Los Angeles (The Hollywood Reporter): "Melodrama is thankfully kept off the menu, however, events taking instead a lightly fantastical and even Fellini-esque turn with a climax that features a police-car chase, a traveling theater troupe and an all-knowing fortune-teller".
Bellas Mariposas: Venice Review (9/23/2012)

  1. Il "Video assist" modifica il lavoro del regista (1/10/2011)
  2. Stuntman, tra azione e finzione (2/10/2011)
  3. Il senso del ciak (3/10/2011)
  4. Batterie, pellicole e senso del limite (5/10/2011)
  5. Dolly, Dolly, manualmente Dolly (6/10/2011)
  6. Uniforme o divisa? (7/10/2011)
  7. Aspettando Bellas Mariposas... (9/10/2011)
  8. Come pensa un regista? (10/9/2012)
  9. Lo schianto sul muro e l'effetto cinema. Bellas Mariposas mi è piaciuto molto, ma devo rivederlo (26/10/2012)

Nessun commento: