07 gennaio 2013

Tra hacker e inventori: bambini e ragazzi protagonisti creativi.

A Las Vegas, 5 mesi fa, il direttore generale della National Security Agency (NSA) Keith B. Alexander si è congratulato con gli organizzatori della conferenza sulla sicurezza informatica Defcon, per la loro attività di alfabetizzazione digitale nei confronti dei bambini, con tanto di apposita sezione del convegno: DEFCON Kids. E ancor più per la presenza di una ragazzina hacker di 11 anni, di cui si conosce solo il nickname CyFi.
Una dimostrazione ulteriore delle capacità che i bambini e i ragazzi possono essere in grado di esercitare, se messi nelle condizioni di farlo.
Un altro esempio è quello che ho riportato nel mio blog "Inventori di Sardegna": Matteo Tinti, 13 anni, inventore del futuro. A prescindere dalla validità del progetto di Matteo è sicuramente da premiare la volontà di pensare al futuro e l'intenzionalità di quel disegnare, scrivere e spiegare con semplicità e convinzione. Ecco, se c'è qualcosa che manca alle scuole italiane, è (generalmente) la capacità di coltivare questi talenti, con laboratori, corsi e concorsi per bambini e ragazzi.
Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 7 Gennaio 2013



Gold Medal For Hacking? CyFi Should Win It (John Pavley, The Huffington Post, 07/28/2012)

Computer hacking for 8-year-olds (Heather Kelly, CNN, July 31, 2012)

Kids learn how to search for vulnerabilities in mobile games at Def Con 20 in Las Vegas [CNN]

Nessun commento: