22 gennaio 2013

Volevate l'auto ad aria compressa? Ecco il progetto Hybrid Air

Le batterie costituiscono il vero limite dell'auto elettrica? Allora cambiamo sistema di accumulo dell'energia. È la scommessa del gruppo francese PSA Peugeot Citroen. Il cuore del sistema è un motore che utilizza l'aria compressa per migliorare l'efficienza energetica. Il sistema Hybrid Air è stato presentato oggi durante la giornata dell'innovazione svoltasi nel parco tecnologico Ve'lizy in Francia.
Il motore sarebbe già in grado di garantire consumi dell'ordine di 3 litri per 100 chilometri e emissioni di soli 69 grammi di anidride carbonica a chilometro.
L'obiettivo è realizzare entro il 2020 un'automobile in grado di consumare solo 2 litri ogni 100 km. Avete letto bene: 2 l/100 km. Inoltre la nuova automibile promette di sapersi adattare allo stile di guida del conducente. Il debutto di questo sistema è previsto all'interno dei modelli del segmento B nel corso del 2016.
Philippe Varin, presidente del Gruppo PSA, ha svelato la nuova piattaforma modulare EMP2 (Efficient Modular Platform 2) e una vettura urbana elettrica, denominata VelV, ancora allo stato concettuale, da 85 Wh/km. La struttura sarà caratterizzata da un numero ridotto di componenti e da un telaio molto più leggero degli attuali. Il suo debutto avverrà con le nuove generazioni di Peugeot 308 e C4 Picasso.


Hybrid Air, an innovative full hybrid gasoline system psa-peugeot-citroen.com 01/22/2013


1 commento:

Anonimo ha detto...

Ma non esiste già un auto del genere e non avevano già aperto degli stabilimenti anche in Sardegna per produrla?
Mi ricordo si chiamasse MDI (http://www.mdi.lu/)